martedì 17 marzo 2009

Il foglio dei consigli di Joel Spitzer

Per gentile concessione di Joel Spitzer, autore  di "Never Take Another Puff"  (oltre un milione di copie scaricate gratuitamente), vorrei proporvi un elenco contenente i suoi principali consigli per smettere di fumare.

Foglio dei consigli per smettere di fumare

 1.      Smetti di botto. A lungo andare si tratta della tecnica per smettere più semplice e più efficace.

2.      Non tenere sigarette con te .

3.      Smetti un giorno per volta. Non pensare all’anno prossimo, al mese prossimo, alla settimana prossima e nemmeno a domani. Concentrati solo sul fatto di non fumare da quanto ti svegli a quando torni a dormire.

4.      Lavora sul fatto che ti stai facendo un favore a non fumare. Non pensare che ti stai privando di una sigaretta. Ti stai liberando dal vizio del fumo perché lo vuoi fare e perché tieni a te stesso.

5.      Sii orgoglioso del fatto che non stai fumando

6.      Sappi che molte situazioni abituali ti faranno venire voglia di una sigaretta. Si tratta di: bere caffè, assumere alcol, sedere in un bar, stare con amici fumatori, giocare a carte, la fine dei pasti. Cerca di mantenere le tue abitudini mentre stai smettendo; ma se in qualche occasione hai troppe difficoltà a resistere, smetti di fare quella cosa e riprendila a fare più avanti. Non pensare mai di dovere abbandonare una qualsiasi attività per sempre. Qualunque cosa facevi come fumatore, imparerai a farla – magari meglio – come ex fumatore.

7.       Prepara una lista di tutte le ragioni per le quali vuoi smettere di fumare. Tieni questa lista con te, magari dove eri abituato a tenere le sigarette. Quando le cercherai, troverai invece la lista: leggila.

8.      Bevi molto succo di frutta nei primi tre gioni. Ti aiuterà a eliminare la nicotina dal tuo organismo

9.      Per evitare di mettere su peso, mangia verdure e frutta invece di caramelle e dolci. Sedani e carote possono essere usati senza problemi come sostituti delle sigarette di breve periodo.

10. Se temi di ingrassare, inizia a fare regolarmente dell’esercizio fisico. Se non vi sei abituato, consulta il tuo medico per avere un programma di esercizi adatto a te.

11. Se affronti un momento critico (ad es. gomma a terra, inondazione, tempesta, malattia in famiglia) nel periodo in cui stai smettendo, ricordati sempre che fumare non è mai una soluzione. Anzi, fumare complicherebbe quella situazione di crisi, aggiungendone un’altra: la tua ricaduta nella dipendenza dalla nicotina.

12.  Considerati un nicotinodipendente. Un solo tiro può farti ricadere nel vizio. Non importa per quanto tempo hai smesso, non pensare di potere fare un tiro senza correre rischi!

13.  Non stare a rimurginare quanto tu voglia una sigaretta. Chiediti piuttosto quanto ti piacerebbe ritornare ai tuoi vecchi livelli di consumo. Fumare o non fumare, questa è l’unica alternativa possibile, non ci sono vie di mezzo.

14. Usa i soldi che hai risparmiato smettendo di fumare per comprarti qualcosa che veramente volevi, dopo una settimana o un mese. Smetti per un anno e potresti anche regalarti una vacanza.

15. Quando hai una crisi, fai degli esercizi di respirazione profonda

16. Frequenta ambienti dove non si può fumare, come cinematografi, biblioteche e le aree non fumatori dei ristoranti.

17. Di’ a tutti che hai smesso di fumare

18. Ricordati che ci sono solo due buone ragioni per fare ancora un tiro una volta che hai smesso di fumare. La prima è che hai deciso di tornare ai vecchi livello di consumo di sigarette fino a quando il fumo non ti renda dapprima invalido e poi ti uccida. La seconda è che ti piace soffrire di astinenza e pertanto vuoi farla durare per sempre. Se nessuna di queste due ragioni ti attira: NON FARE MAI PIÙ UN ALTRO TIRO!


8 commenti:

  1. grazie !!! ragazzi me è dura !! ma ci riuscirò cavolo

    RispondiElimina
  2. è dura si.....sono 4 giorni che non fumo....e proprio perchè è così difficile smettere....mi accanisco ancora di più contro le sigarette.. questa sofferenza mi da l'esatta misura di quanto io sia avvelenata e schiava....e non possono vincere loro....io ho un cervello che loro non hanno.....

    RispondiElimina
  3. e dura smettere ci ho provato conclusione ... ho ripreso piu di prima .... ditemi come fare voglio davvero smettere

    RispondiElimina
  4. Ciao Mirko,
    purtroppo ti devo dire subito che non ci sono molte scorciatoie. Però la bella notizia è che smettere di fumare è veramente semplice: basta buttare via il pacchetto e... non fare più nemmeno un tiro.
    Dopo tre/quattro giorni al massimo il tuo corpo s'è liberato della nicotina in circolo, per cui smetti di soffrire di sindrome di astinenza fisica. Rimane però quella psicologica, che è più lunga da superare, ma assolutamente fattibile.
    Credo che tu sappia bene che fumare fa assai male; e ripetertelo qui mi sembrerebbe un insulto alla tua intelligenza. So anchesì che adesso che hai ripreso ti senti uno straccio, perché ritieni di non essere in grado di smettere.
    Bene, sappi che non è così. Che molti fumatori devono fare più di un tentativo prima di riuscire a smettere, ma che - volendolo veramente - alla fine ci sono riusciti.
    In rete troverai tantissimo materiale: leggi tutto quello che puoi. Aiuta.
    Considera anche l'eventualità di frequentare un gruppo di mutuo aiuto (di solito li organizzano gratuitamente nelle ASL con dei professionisti e funzionano).
    Mi permetto anche di suggerirti la lettura di un altro post di questo blog, soprattutto prova a scorrere i vari commenti... Ti ritroverai senz'altro. http://hosmessodifumare.blogspot.com/2009/03/come-avete-smesso-di-fumare.html

    Facci sapere come va, mi raccomando.
    Mai più nemmeno un tiro!

    RispondiElimina
  5. ragazzi aiutatemi voglio smettere di fumare ora!!!!......ho gli esami di stato e sono nervosissimo non sò più come fare....

    RispondiElimina
  6. Nessuno può aiutarti se non vuoi smettere.
    E se non smetti è perché - fra l'altro - le tue motivazioni non sono abbastanza forti.
    In Rete (e - immodestamente - pure in questo blog) puoi trovare parecchio materiale al riguardo. Prova a leggerlo, preparati al gran momento, poi torna qui a condividere le tue esperienze, se vuoi.
    Mai più nemmeno un tiro!

    RispondiElimina
  7. Andrea scrive: "le tue motivazioni non sono abbastanza forti"
    Parole sante!
    Io per avere qualche chance sono tre giorni che giro tutti i siti proprio per rafforzare le motivazioni vedendo quanto fa male fumare e quanti benefici progressivamente si hanno a smettere. Primo dei quali è l'aumento dell'aspettativa di vita.
    Se avete lo stomaco forte, guardate le storie pubblicate su http://www.whyquit.com: sono impressionanti!

    RispondiElimina

Sono ancora qui, felicemente non fumatore ormai da 8 anni, 4 mesi e 17 giorni.

Qualcuno mi ha scritto chiedendomi che fine avessi fatto e la cosa mi è garbata parecchio, lo confesso. Sono ancora qui, felicemente non f...